in

“La Fiorita” di Castelluccio: uno spettacolo naturale da preservare dal sovraturismo

Le caratteristiche di ogni specie di fiore selvatico indicano una diversa fase di maturazione nel ciclo di vita delle lenticchie avvisando i contadini del momento migliore per la raccolta, spiega Nunzio Testa, segretario della Pro Loco di Castelluccio, fondata nel 1982. “Questo è il modo in cui gli abitanti di Castelluccio comunicano con la natura”, continua, sorridendo “ci basta guardare fuori dalla finestra e i colori ci dicono cosa fare”.

Un paradiso per gli escursionisti

Questa importante area agricola è anche al contempo un paradiso per gli amanti delle attività all’aperto: i sentieri escursionistici offrono splendide vedute sulle valli e sulle montagne che si estendono a perdita d’occhio. Negli ultimi anni Castelluccio è diventata una meta molto apprezzata dagli italiani per un weekend di fuga dalla vita cittadina.

Simone Gatto, guida escursionistica, attribuisce la popolarità di questi sentieri al loro livello di accessibilità: ce ne sono infatti di idonei sia per i camminatori amatoriali sia per gli escursionisti di maggiore esperienza, sia per chi cammina da solo sia per le famiglie. “Sono perfetti da esplorare anche in bici o a cavallo” afferma. “Questo posto entusiasma qualsiasi tipo di camminatore”.

Cenci esplora questi percorsi da molti anni ed è ansiosa di poter tornare dopo la quarantena. “Ho viaggiato in tutto il mondo prima della pandemia ma sono fortunata perché posso dire che il paesaggio più bello di tutti ce l’ho a pochi chilometri da casa”, afferma.

Ma notando che sono sempre di più i visitatori che accorrono per ammirare la bellezza unica di questo paesaggio, gli abitanti di Castelluccio stanno pensando a come poter contrastare gli effetti negativi del turismo di massa. Il Lago Elsinore, in California, dove la mania per i papaveri ha minacciato l’ecosistema locale, potrebbe essere un riferimento da prendere in considerazione: lì i volontari limitano l’accesso delle auto nell’area e l’accesso dei pedoni nei campi. Per ridurre l’inquinamento è stato istituito un servizio navetta a tariffa agevolata.


Fonte: http://www.nationalgeographic.it/rss/all/rss2.0.xml


Tagcloud:

Parchi solari 'eco-friendly' per proteggere le api e la biodiversità

Chernobyl: le conseguenze sui bambini nati dai sopravvissuti al disastro